Sampdoria-Udinese: i precedenti

0
337

Sono 36 i precedenti al “Ferraris” tra Sampdoria ed Udinese, in campo domenica alle 18 ed i blucerchiati si sono imposti 20 volte, con 11 pareggi e 5 vittorie friulane, l’ultima del 10/12/2012, reti di Di Natale e Danilo e rigore fallito da Nicola Pozzi.

Lo scorso 26 Gennaio fu il Quagliarella day, con l’attaccante campano a segno due volte entrambe su rigore, in una giornata storica che permise a Fabio di centrare il record, con l’undicesima partita consecutiva a segno; di Linetty  e Gabbiadini le altre reti per il rotondo poker finale.

Anche il 25 Febbraio dell’anno precedente arrivò la vittoria interna, grazie alla prima rete di Silvestre in blucerchiato, con il raddoppio di Zapata nella ripresa con una grandissima conclusione all’incrocio dei pali dopo una dirompente cavalcata con autorete finale dello stesso Silvestre per il 2-1 conclusivo.

L’ultimo pareggio è quello del turno pre-natalizio del 2016, finì con un insipido zero a zero, il 10/4/2016 arrivarono tre punti fondamentali per la rincorsa salvezza dell’undici di Montella grazie ad un’autorete di Armero su diagonale di Muriel ed alla stoccata di Fernando, che capitalizzò una splendida combinazione tra Quagliarella e Cassano.

Divisione della posta con reti il 20/12/2014, 2-2 finale con vantaggio doriano di Obiang, pari e sorpasso ad opera di di Geijo e Danilo e pareggio di Gabbiadini, alla sua ultima prodezza a Genova prima della cessione al Napoli, il 13/1/2014 era un lunedì quando la doppietta di Eder e la stoccata di Gastaldello fissarono il 3-0 finale.

La Samp di Del Neri vinse una sofferta partita il 29/8/2008, Castellazzi fu il mattatore del match con una serie di parate salva risultato, segnarono Pazzini, Mannini e Cassano e Di Natale per gli ospiti, con Handanovic che sventò un rigore dello stesso Cassano.

Tanto spettacolo nel 3-3 del 20/9/2006, una Samp sotto di tre reti prima dell’intervallo, reti di Iaquinta, Di Natale ed Asamoah, rimontò grazie a Del Vecchio, ad una punizione di Volpi e Flachi, due anni prima “zebrette” corsare per 3-1 con le reti di Jankulovski, Pizarro e Iaquinta, con temporaneo pari di Bazzani. Montella fu autore di una doppietta nel 4-0 del maggio 1997 ( Veron e Laigle gli altri goleador), il 26/11/1995 una straordinaria punizione di Sinisa Mihajlovic al novantesimo decise un match di grande importanza per l’anemica classifica doriana; la vittoria più larga dell’Udinese arrivò nel 1998, grazie ad una doppietta del danese Jorgensen ed a Statuto.

La vittoria più larga della Samp rimane quella del 6/2/1994, finì 6-2 con doppiette di Jugovic e Mancini , Platt e Nicola Amoruso, con Pizzi e Desideri a segno per gli ospiti, le prodezze d’autore di Pulici, Mauro e Causio, intervallati dal gol di Scanziani, fissarono l’1-3 finale nella stagione 1982-83.

Marco Ferrera