Andreazzoli medita la svolta tattica

0
121

L’allenatore del Genoa Aurelio Andreazzoli, incassata un’insperata fiducia, si appresta a resettare tutto ripartendo dall’ennesimo rimpasto della formazione.
Constatato il fatto che il suo gioco, giudicato troppo offensivo, non ha portato i risultati sperati, come dimostrano il penultimo posto in Serie A e le quindici reti subite in sette partite, il tecnico sarebbe propenso al definitivo passaggio ad una difesa a quattro.

Non è però ben chiaro chi saranno, appunto, gli interpreti della retroguardia nell’immediato futuro: in vista di Parma, le assenze di Cristian Romero, Davide Biraschi e Domenico Criscito potrebbero pesare moltissimo ed il mister, durante l’ultimo allenamento, si è già messo all’opera per trovare una soluzione.

Alla seduta hanno preso parte pure dei giovani, circa una decina, appartenenti alla primavera di Luca Chiappino, presente anch’esso al “Signorini”.