Vialli si ritira dalla trattativa per l’acquisto

0
86

La trattativa per la cessione della Sampdoria tra il presidente Massimo Ferrero e la Calcioinvest LLC, società rappresentata dall’idolo blucerchiato Gianluca Vialli e finanziata dai magnati statunitensi Jamie Dinan e Alex Knaster, si è infine conclusa, ma non nel modo in cui molti tifosi speravano.

Gli ormai ex potenziali acquirenti hanno emesso un comunicato ufficiale dove si esprime l’intenzione di non voler proseguire le contrattazioni. Al suo interno, è precisato il motivo della mancata intesa, da riscontrarsi nelle pretese economiche troppo alte da parte dell’attuale patron blucerchiato, saldo su posizioni già rigettate nelle settimane precedenti: “Al termine di un lungo e attento processo di due diligence, svolto con entusiasmo e professionalità, CalcioInvest ha valutato eccessiva la richiesta economica dell’attuale proprietà, considerandola nettamente superiore ai valori di mercato, anche in considerazione degli importanti investimenti che CalcioInvest ritiene necessari per riportare il club a livelli di competitività all’altezza della sua tradizione”.

Una doccia freddissima nei confronti degli appassionati, che al momento mette parzialmente in secondo piano i problemi legati al disastroso avvio di campionato.

Federico Sturlese