Gian Luigi Corti: il ricordo di un collega e amico

0
124

Il vuoto lasciato da Gian Luigi Corti è incolmabile. Marco Ferrera, suo collega e amico, lo ricorda in quest’articolo. Il Santo Rosario  verrà  recitato venerdì 6 settembre, alle ore 19 presso l’Hospice Gigi Ghirotti in Via Montallegro 50.  I funerali avranno luogo Sabato 7 settembre alle ore 10 nella Chiesa di San Pietro Apostolo e Santa Teresa del Bambin Gesù, Via Guerrazzi 23, in Albaro, da dove poi il feretro proseguirà per il Cimitero di Cittiglio (Varese). Un grazie di cuore al Prof. Franco Henriquet ed alla Gigi Ghirotti per la fraterna e preziosa assistenza.
“Sono contento di aver conosciuto Gian (lo chiamavo così) e di essergli stato amico.   Di lui mi avevano subito colpito la sua schiettezza ed il suo essere a volte burbero, il suo decisionismo, il suo carisma ma nello stesso tempo la sua semplicità, quando entrai a far parte, dalla porta di servizio, come pubblicista, di un mondo così tremendamente affascinante come quello della carta stampata.

Quelle splendide feste pre-natalizie nel tendone allestito per Italia ’90 e poi nella pancia dello stadio, con Gian che ogni anno non dimenticava mai di ricordare quelli che se ne erano andati nel corso dell’anno, prima di introdurre con la sua voce inconfondibile l’arrivo di Zeffirino con le sue trofie, le cene con gli amici Giancarlo, Marco, Giuseppe e Michele, suo figlio, ancora così giovane ma a formare con il papà un binomio inscindibile e sempre più solido negli anni , gli incontri domenicali a Marassi, ad incoraggiarmi e complimentarsi nella splendida, breve ma intensa avventura a Radio 19; e poi quel viaggio di qualche anno fa a Coverciano , in auto con lui, un vulcano in continua ebollizione ma il piacere e la fortuna di aver potuto scoprire in Gian la sua voglia continua di battersi e lottare contro tutto quello che gli sembrava ingiusto e poi l’amore per la sua splendida famiglia, il trovare sempre una soluzione ai problemi, essere positivi e non demordere mai… quello che mi ha detto quando pochi giorni fa sono andato a salutarlo a San Martino, regalandomi una grande lezione di vita, quella di non doversi mai arrendere e guardare sempre avanti … Ciao Gian, tranquillo, non ti sei arreso nemmeno questa volta”. 

Marco Ferrera

Il Santo Rosario  verrà  recitato oggi venerdì 6 settembre, alle ore 19 presso l’Hospice Gigi Ghirotti in Via Montallegro 50.  I funerali avranno luogo domani sabato 7 settembre alle ore 10 nella Chiesa di San Pietro Apostolo e Santa Teresa del Bambin Gesù, Via Guerrazzi 23, in Albaro, da dove poi il feretro proseguirà per il Cimitero di Cittiglio (Varese). Un grazie di cuore al Prof. Franco Henriquet ed alla Gigi Ghirotti per la fraterna e preziosa assistenza.