Genoa-Cagliari: precedenti a favore del Grifone

0
511

Sabato nel tardo pomeriggio il Genoa riceve il Cagliari nell’ultima casalinga stagionale, match che riveste grandissima importanza per la classifica della squadra rossoblù guidata da Cesare Prandelli.

I precedenti sono decisamente favorevoli ai padroni di casa: nelle 19 partite sono arrivati 9 successi, con 7 pareggi e 3 sconfitte e sono ben otto su dieci i successi da quando il Grifone è ritornato nella massima serie.

Da tre stagioni i tre punti sono appannaggio del Genoa, il 3 Aprile 2018 una prodezza di Medeiros al novantesimo fissò il 2-1 finale, dopo il gol di Lapadula ed il pari dal dischetto di Barella; il 21/8/2016, prima giornata ed esordio di Juric nella massima serie, segnarono gli ospiti intorno all’ora di gioco con l’ex Borriello ma negli ultimi dieci minuti arrivarono tre reti di Ntcham, Laxalt e Rigoni a far gioire la Nord, l’11/4/2015 , dopo tre pali colpiti dagli isolani nel primo tempo, le reti di Niang e Iago Falque fissarono il 2-0 finale.

L’ultima vittoria sarda è datata 19/4/2014 quando Sau ed Ibarbo rimontarono il gol iniziale di De Maio, ottenendo tre punti importantissimi contro un Genoa ormai tranquillo e demotivato; vittoria decisiva per la salvezza quella ottenuta il 2/5/2012, si giocò sul neutro di Brescia per la squalifica del Ferraris dopo Genoa-Siena, Palacio portò avanti il Grifo prima del pareggio di Ariaudo e della stoccata decisiva di Jankovic nel finale.

Molte reti nella partita del 14/3/2010, terminò 5-3 con tre legni colti dal Genoa prima del vantaggio ospite siglato Dessena, Zapater su rigore e Palacio rovesciarono il punteggio prima del pari di Conti, poi gol di Sculli, Marco Rossi e Milanetto, con terza rete sarda dell’ex Matri su rigore.

La vittoria per 2-0 nella prima giornata 2012-2013 fu firmata da Immobile e Merkel, all’unica segnatura nel Grifone, il sigillo del polemico ex Acquafresca fissò lo 0-1 del 3/4/2011.

L’ultimo pareggio è del 15/4/1995, segnarono Dely Valdes e Skuhravy ( allenatore Maselli), un fedelissimo quale Vincenzo Torrente segnò una delle reti nel 2-2 finale del maggio 1991 (altri gol di Skuhravy, Cornacchia e Francescoli).

Due Gigi,  Riva e Simoni, decisero il match del 9/12/1973, il primo confronto in serie A tra le due squadre è del 1965, altro pareggio ancora con Riva nel tabellino insieme a Gianfranco Zigoni, funambolico attaccante dell’epoca, croce e delizia di tante tifoserie.

MARCO FERRERA