I precedenti di Genoa-Bologna e Frosinone-Samp

0
177

Sono 43 i precedenti al “Ferraris” tra Genoa e Bologna, una classica del nostro campionato, con sedici scudetti che scendono in campo , nove del Grifone e sette dei felsinei.

Tradizione ancora favorevole ai padroni di casa che si sono imposti in 17 occasioni, con 13 tra pari e vittorie esterne: attenzione però perché negli ultimi quattro incroci sono arrivate due vittorie bolognesi e due pareggi. Lo scorso settembre la rete dell’ex Palacio mise ulteriormente in crisi la già precaria panchina di Juric, esonerato poche settimane dopo, il 26/2/2017 solo una stoccata di Ntcham al terzo minuto di recupero evitò la sconfitta per il Genoa guidato da Mandorlini, alla sua prima panchina : il Genoa subì in avvio di ripresa la punizione vincente di Viviani che superò Lamanna, sostituto di Perin, nel giorno di una pesante contestazione della tifoseria e con gli ospiti in dieci nell’ultimo quarto d’ora per l’espulsione di Torosidis.

Il 12/12/2015 fu un’incornata di Rossettini al novantesimo a punire oltre i suoi demeriti l’undici di Gasperini, con Mirante grande protagonista tra i pali e Perotti espulso nel finale.

Il Genoa non vince dall’Epifania 2013, quando Borriello segnò una doppietta, la stagione precedente fu decisivo a 5’ dal termine il gol del “cammello” Pratto, dopo i gol di Marco Rossi e Gaston Ramirez.

Milanetto match-winner per il successo della stagione 2010-2011, l’anno precedente sotto la pioggia battente si scatenò l’ex Adailton, autore di una tripletta per il 4-3 finale, con singola di Buscé e doppietta di Suazo e rete di Sculli per il Grifo, con l’attaccante calabrese entrato nel tabellino in occasione dell’1-1 del campionato 2008-2009, con pareggio ospite dell’ex Marco Di Vaio.

Una doppietta di Chiodi permise il 3/4/1977 al Bologna di Cervellati di vincere un match fondamentale in ottica salvezza ( ai danni della Sampdoria, retrocessa a fine stagione…) contro la squadra guidata da Gigi Simoni, il pari pre-natalizio del 1973 fu firmato da Sidio Corradi e dal futuro genoano Pierino Ghetti.

La vittoria più larga della storia è quella del 4/7/1948 quando una tripletta di Dalla Torre rese più che tennistico il 7-2 finale per i rossoblù liguri.

Solo un precedente invece per la Sampdoria, in anticipo sabato sera al “Benito Stirpe”, con i padroni di casa all’esordio nel rinnovato impianto laziale: nella stagione 2015-2016 i padroni di casa s’imposero con un rotondo 2-0 grazie agli acuti di Paganini e Dionisi.