Genoa-Benevento 1-0: Lapadula eroe per un giorno

0
616

Con un rigore al 92′ di Lapadula il Genoa batte il Benevento e ritrova la vittoria a Marassi.

Palo, traversa e, nel recupero, il gol che rompe il sortilegio. Il Genoa torna alla vittoria a Marassi dopo una vita. L’ultima era stata nello scorso torneo. Con mister Ballardini la velocità di crociera è aumentata. Undici punti in sei giornate, media da Europa League. Buon Natale, sì. Resta lo spreco in zona gol contando le nitide occasioni. Veloso e compagni vedono le streghe davanti alla porta del Benevento. Già. Il Grifone gioca contratto nel primo tempo, colpendo un legno con Pandev (assist di Taarabt) e poi una traversa con Rigoni (suggerimento di Veloso) nei minuti finali. Gli ospiti avevano avuto la prima opportunità sui piedi di Puscas. Nella ripresa il Genoa sfonda e schiaccia gli avversari. Per un quarto d’ora la pressione è costante. Pandev si fa respingere una stoccata con il destro. I sanniti si salvano opponendosi sulla linea, su una deviazione aerea di Bertolacci e a seguire su un tentativo di Lapadula. Poi attivano una ripartenza sanguinosa, conclusa da Chibsah e rispedita al mittente da Perin con l’aiuto di Laxalt. Il finale è da cardiopalma. Con Belec che atterra Lapadula in area. Dal dischetto il numero 10 non sbaglia. Alleluia!