29a SAMPDORIA-JUVENTUS 0-1: Cuadrado ferma la striscia blucerchiata

0
726

Sampdoria-Juventus finisce 1-0, decisivo il gol di Cuadrado al 7’. I blucerchiati si fermano dopo sette risultati utili consecutivi.

Un lampo di Cuadrado decide la sfida del Ferraris. Meglio la Juventus nel primo tempo, ma nella ripresa la Sampdoria mette in difficoltà i Campioni d’Italia.

Sampdoria-Juventus: il primo tempo

La partita parte a ritmi alti prima ci prova la Juventus poi è Quagliarellaa ad avere l’occasione per sbloccare la gara a il suo destro incrociato esce a lato. Sul ribaltamento di fronte il vantaggio bianconero, Asamoah spinge a sinistra e centra un ne su cui si avventa Cuadrado che di testa batte  Puggioni dopo aver anticipato Regini. La Sampdoria prova con intensità a reggere la maggiore qualità degli avversari ma rischia prima grosso su una mischia che si risolve grazie a Higuain che sulla linea di porta respinge per sbaglio la conclusione di un compagno. Gli ospiti tengono le redini della partita, Muriel non riesce mai ad azionarsi e allora l’unica soluzione è il tiro da lontano. Lo prova Bruno Fernandes ma Buffon in due tempi para. Nel final ancora Juventus pericolosa ma Puggioni in tuffo respinge la conclusione mancina di Higuain.

Sampdoria-Juventus: il secondo tempo

Praet è entrato in Sampdoria-Juventus 0-1
Praet è entrato in Sampdoria-Juventus 0-1

Nella ripresa lo spartito cambia, la Sampdoria prende possesso delle operazione mentre la Juve agisce di rimessa quasi controllando la grande voglia dei blucerchiati. Giampaolo ci prova anche con i cambia: entrano Schick e Praet, ma il gioiello boemo uscirà dopo appena un quarto d’ora per infortunio causato da Asamoah che salva Buffon al momento della conclusione a botta sicura dell’attaccante blucerchiato. Meglio i blucerchiati tanto che Allegri che decide di coprirsi con Lemina al posto di Cuadrado e Lichsteiner per Higuain, mosse che servono ai Campioni di Italia per portare a casa i tre punti e avvicinarsi ancora di più al sesto, storico, titolo consecutivo. La Sampdoria, invece, si ferma dopo sette risultati utili consecutivi ma esce a testa altissima dal Ferraris.