I numeri di Sampdoria ed Inter

0
498

Su l sito ufficiale della Sampdoria sono stati pubblicati i numeri della sfida di domenica contro l’Inter. Numeri che fanno prevedere una partita ricca di emozioni, perchè i blucerchiati non prendono gol a Marassi da 243′, ma in campo c’è l’attaccante più decisivo di tutto il campionato: Rodrigo Palacio Sampdoria a secco da 204 minuti in assoluto. La Sampdoria non segna in campionato da 204 minuti: ultima rete di Okaka al 66’ di Sassuolo-Sampdoria 1-2 del 26 marzo scorso; poi si contano i restanti 24 giri d’orologio della gara in Emilia e le intere contro Fiorentina (0-0 a Marassi) e Lazio (0-2 all’”Olimpico”).

Porta blucerchiata chiusa, a Marassi, da 243 minuti
. La Sampdoria non incassa gol a Marassi da 243 minuti: ultima rete subita da Mbaye al 27’ di Sampdoria-Livorno 4-2 del 9 marzo scorso; poi si contano i restanti 63 minuti di quella gara e le intere contro Hellas Verona (5-0) e Fiorentina (0-0).
Il decisivo Palacio. Con la rete segnata a Livorno, valsa il pareggio per 2-2, Rodrigo Palacio si è consolidato al comando della classifica dei giocatori più decisivi del campionato, alla pari dell’udinese Di Natale: 20 i punti portati da argentino e italiano alle rispettive squadre con i propri gol determinanti.

Inter senza successi da 4 turni: ad un passo serie negativa record stagionale
. L’Inter è senza successi da 4 turni, in cui i nerazzurri hanno raccolto 3 pareggi (nelle ultime 3 giornate) e una sconfitta, con ultima vittoria datata 16 marzo, 2-0 a Verona sull’Hellas. I nerazzurri sono ad un passo la serie negativa record stagionale, messa insieme fra la 18.a e la 22.a giornata, quando rimasero 5 turni senza vincere, con score di 2 pareggi e 3 sconfitte.
Inter imbattuta fuori casa da oltre 2 mesi. L’Inter non perde fuori casa da oltre due mesi: ultimo k.o. il 2 febbraio scorso, 1-3 a Torino dalla Juventus. Poi si contano 2 vittorie (2-1 a Firenze e 2-0 a Verona sull’Hellas) e 2 pareggi (0-0 a casa della Roma e 2-2 a Livorno).
Da quasi un anno Inter senza gol su rigore. L’Inter, che resta assieme all’Atalanta la formazione con meno rigori a favore nella Serie A 2013/14, non trasforma un tiro dal dischetto in Serie A da undici mesi. L’ultimo risale al 5 maggio 2013, Napoli-Inter 3-1, autore Alvarez. Poi due rigori concessi ai milanesi, ma sempre falliti, dallo stesso Alvarez tre giorni dopo contro la Lazio e da Milito sabato scorso contro il Bologna.