Statistiche Genoa: quarto posto nella classifica dei cross

0
167
Il serbo Lazovic è uno dei rilanciati del Genoa di Juric
Banner_Carte_300x250

Il sito ufficiale rossoblù analizza le statistiche stagionali del Genoa e trova uno spiccato amore per i cross.

Cross, che passione. Come una squadra inglese. In omaggio alle proprie radici e alla patria del football. C’è una statistica in cui il Genoa ha detto la sua in un campionato che, a livello di punti e di prestazioni, ha offerto un rendimento intermittente sotto la Lanterna rossoblù. Luci nella prima parte. Buio nella seconda. Con qualche bagliore salvifico nella coda, fondamentale per non lasciarci le penne. Nella classifica dei cross del campionato in archivio, la squadra è stata la quarta nella Serie A Tim per numero di traversoni effettuati. Un Grifone fasce-centrico se è consentito il paradosso. Da destra, da sinistra. Un dato, tutto sommato, sorprendente. In netta contro tendenza con la posizione occupata dopo 38 giornate in classifica generale. Soltanto Inter (413 utili, 299 sbagliati), Juventus (323 a 212) e Roma (300 a 258) hanno fatto di più e di meglio.

Il team di mister Juric, con il breve interregno del tecnico Mandorlini, ha messo assieme 282 cross utili e 237 non rivelatisi precisi, a giudicare dalle rilevazioni digitalizzate nei computer di bordo. Un viaggio lungo come i chilometri immagazzinati sulle corsie esterne dagli specialisti di settore. Uomini in grado di partire da lontano, per ribaltare il fronte e fornire punti di riferimento. Come Darko Lazovic e Diego Laxalt, assistiti dal lavoro dei compagni e dalle strategie disegnate a tavolino. Nell’alveo delle parate invece il Genoa marca un undicesimo posto, con 127 interventi decisivi compiuti dal nazionale Perin e poi dal para-rigori Lamanna. Due elementi che sono stati allevati a pane e Genoa, nella scuola portieri rossoblù, prima di salire alla ribalta nazionale. Con la maglia del club di calcio più antico in Italia.