Spal-Sampdoria in curiosità e statistiche

0
112

Optasport racconta la sfida di domenica prossima Spal-Sampdoria attraverso curiosità, numeri e statistiche. Ecco le più importanti.

Domenica di fuoco al Mazza di Ferrara dove la Spal si gioca la salvezza in novanta minuti contro la Samporia. Noi vi proponiamo un po’ di curiosità sul match dell’ultima giornata di campionato grazie ad Optasport.

Spal-Sampdoria: le statistiche di Optasport

La SPAL ha perso quattro delle ultime sei partite di Serie A contro la Sampdoria (1V, 1N) e non ha segnato nelle ultime due in ordine di tempo.

A Ferrara, però, la Sampdoria non vince dal novembre del 1958: quattro pareggi e tre vittorie della SPAL nelle ultime sette sfide (ultima datata 1967).

Nelle ultime quattro stagioni di Serie A la Sampdoria non ha mai vinto in casa di una neopromossa (6N, 5P).

La SPAL ha perso solo una volta nelle ultime sei partite casalinghe di Serie A (contro la Roma), con due vittorie e tre pareggi nel parziale. o La Sampdoria ha perso in sei delle ultime sette trasferte di campionato (1V), non trovando il gol in nessuna delle ultime tre.

La SPAL è la squadra che ha realizzato meno gol con cross dalle fasce in questo campionato: un solo centro, arrivato per altro in trasferta.

La Sampdoria ha subito tutte le ultime sei reti in Serie A nei secondi tempi, tre dei quali negli ultimi 10 minuti di gioco.

L’ultima doppietta in Serie A di Fabio Quagliarella è arrivata a dicembre contro la SPAL, con i suoi unici due tiri nello specchio nel match (da allora solo un’altra marcatura multipla, la tripletta contro la Fiorentina).

Mirco Antenucci ha partecipato attivamente al 44% dei gol della SPAL in questo campionato (16 su 36): sei delle sue nove reti in questo campionato, inclusa l’ultima, sono arrivate in casa.

Antenucci potrebbe diventare il nono giocatore della storia della SPAL ad andare in doppia cifra di gol in un singolo campionato di Serie A dopo Innocenti, Muzzio, Mencacci, Massei, Morbello, Di Giacomo, Sega e Bulent.