Sampdoria: oggi Giampaolo giocherebbe così

0
550
Giampaolo allenatore della Sampdoria
Giampaolo allenatore della Sampdoria
Banner_Carte_300x250

Giampaolo lavora a Ponte di Legno per costruire la nuova Sampdoria. Tra entrate e uscite ci vogliono ancora un paio di pedine.

Un cantiere in piena regola con tanti giocatori usciti, Skriniar, Schick e Muriel, e tanti arrivati, Verre, Capezzi, Kownacki, Murru. E’ questa al momento la situazione Sampdoria, Giampaolo chiede un centrale difensivo rodato che possa essere compagno di Silvestre perché ad oggi il titolare davanti a Viviano è Regini. Non è però l’unica priorità, a destra per esempio Sala non sembra essere pronto per coprire di nuovo la fascia e si sta cercando un sostituto. Dall’altra parte il titolare è Murru.

Non cambia il cuore della mediana. Torreira è stato blindato e sarà il regista, vicino a lui sicuro del posto Barreto mentre dall’altra parte continua il ballottaggio Praet-Linetty con il belga che dovrà fare il salto di qualità in ritiro nel suo nuovo ruolo. Il vero rebus riguarda l’attacco: l’unico trequartista di ruolo in rosa oggi è Alvarez, ma la Sampdoria sta cercando un giocatore migliore. La beffa Ilicic pesa, Sneijder non arriverà e Luan sembra lontano. Ferrero dovrà anche trovare un sostituto di Muriel con le stesse caratteristiche e che magari facci anche gli stessi gol con Eder in pole position. Ad oggi Giampaolo sarebbe costretto a schierare Quagliarella e Caprari con Kownacki, giovane polacco appena arrivato, pronto a subentrare.

Due difensori, un trequartista e un attaccante: la lista della spesa in casa Sampdoria è pronta, meno invece è pronto l’undici titolare che ad oggi ha troppe lacune per pensare di ripetere il campionato scorso. Il mercato però è ancora lungo e il tesoretto acquisito con le cessioni può far dormire sonni tranquilli sia Giampaolo che i tifosi.

Sampdoria: oggi Giampaolo giocherebbe così

Sampdoria (4-3-1-2) Viviano, Sala, Silvestre, Regini, Murru; Praet, Torreira, Barreto; Alvarez; Quagliarela, Caprari.