Sampdoria-Inter, l’asse si scalda non solo per Praet e Bereszynski

0
219
Dennis Praet centrocampista della Sampdoria
Dennis Praet centrocampista della Sampdoria

La florida asse di mercato Sampdoria-Inter comincia a scaldarsi anche per la prossima estate. Praet, Bereszynski, Torreira ed Eder i nomi in ballo.

In principio fu Mauro Icardi, ma sono tempi lontani, l’ultimo è stato Skriniar che arriva in casa Inter e porta alla Sampdoria tanti soldi e Caprari. L’asse nerazzurri-blucerchiati da molti anni è proficuo per il mercato, giocatori vanno e vengono da Genova a Milano e viceversa e anche nella prossima estate potrebbe muoversi qualcosa.

Sampdoria-Inter: colloqui per Praet e Bereszynski

I nomi caldi della mattinata sono Praet e Bereszynski, il belga è da settimane nel mirino dei nerazzurri e ora che la Juventus si è tirata indietro proprio l’Inter potrebbe balzare in testa scavalcando la Roma e le altre pretendenti dall’estero. Il terzino polacco è invece una new entry nei discorsi di mercato tra Sampdoria e Inter. Il laterale destro è cresciuto moltissimo negli ultimi mesi ed è entrato nel mirino anche dal Napoli. Andrà al Mondiale e se dimostrerà quello che vale con la sua Nazionale si potrebbe scatenare un’asta. In mezzo però c’è Ferrero che aspetta di capire quali saranno le offerte, ben consapevole del fatto che sacrificare anche Bereszynski sarebbe un bel rischio per la Sampdoria del futuro.

Torreira ed Eder altri nomi sull’asse Sampdoria-Inter

Di vecchia data le voci che coinvolgono altri giocatori sull’asse Sampdoria-Inter. Ausilio starebbe pensando anche a Torreira per rinforzare la mediana di Spalletti. Un tentativo c’è già stato a gennaio ma è stato un buco nell’acqua, ora le trattative potrebbero partire soprattutto se l’uruguaiano scartasse l’ipotesi Napoli come dichiarato negli ultimi giorni dal suo entourage. L’Inter potrebbe mettere sul piatto delle trattative quell’Eder che in blucerchiato è sbocciato ma che in nerazzurro trova sempre meno spazio. Sarebbe un graditissimo ritorno di cui si parla da tempo, per ora quindi questa ipotesi è da annoverare come voce di metà maggio, niente di più.