I pronostici di Francia-Uruguay e Brasile-Belgio

0
205

Il nostro Marco Ferrera fa il pronostico dei primi due quarti di finale del Mondiale Francia-Uruguay e Brasile-Belgio.

VENERDI’ 6 LUGLIO  ore 16
FRANCIA 60% URUGUAY 40%

Il pronostico sarebbe in assoluta parità se la Celeste non dovesse fare a meno di Cavani , attaccante più completo del calcio mondiale.

I transalpini hanno impressionato contro l’Argentina per la velocità e le verticalizzazioni,  emblematica la rete del quarto gol . La difesa non è irreprensibile e lascia a volte spazi , in mezzo Kante’ e’ una diga , Pogba e’ centrocampista completo , mancherà Matuidi squalificato ma Griezmann e la “freccia ” Mbappe’, fenomeno non ancora ventenne, rendono i galletti frizzanti come un ottimo champagne , con Giroud che inserito da Deschamps garantisce forza fisica opposto ai giganti della difesa uruguagia Godin -Gimenez,  miglior coppia centrale di una difesa finora battuta solo una volta.

La squadra di Tabarez e’ granitica e completa , coesa ed arcigna,  in fase di non possesso gioca a cinque , con davanti una cerniera invalicabile formata dal sette polmoni Nandez,  il “Gattuso” uruguaiano, Torreira con il suo straordinario senso tattico e Vecino con Betancur a dare qualità e la “fionda ” Laxalt pronta a partire per innescare quell’animale da gol che si chiama Suarez a cui manchera’ tremendamente il compagno di reparto Cavani : la rete del vantaggio contro il Portogallo , quel triangolo lunghissimo concluso con la ” facciata ” vincente del “Matador”, resterà la fotografia di un calcio che cambia dopo tanti anni di “tiki taka. ..”

VENERDì 6 LUGLIO ORE  20
BRASILE 65% BELGIO 35%

Anche il Brasile abbandona i virtuosismi e Tite costruisce il suo mondiale dalla difesa: fin qui un solo gol subito nella partita inaugurale , peraltro irregolare , dalla Svizzera. Alisson e’ portiere affidabile , Thiago Silva guida al meglio il compagno di reparto Miranda , Casimiro ( assenza pesante per squalifica ) garantisce gli equilibri , con gli inserimenti di Paulinho e la qualità di Coutinho.  Neymar si deve ancora liberare di qualche fronzolo in eccesso,  calandosi maggiormente nel collettivo ma insieme al Willian ammirato in grande spolvero contro il Messico potrebbe spaccare la partita contro la non irreprensibile linea a tre difensiva belga , in grandi difficoltà contro il Giappone.

Martinez dovrà allestire una squadra più attenta e meno narcisistica proprio contro i maestri della giocata …. Maggior attenzione a non scoprire gli spazi, nella speranza che De Bruyne torni ai suoi livelli abituali,  con Hazard libero di inventare e Lukaku a fare a sportellate contro i centrali carioca