Genoa: Taarabt e gli altri, partono in sette

0
335
Taarabt
Taarabt

Iniziano le mosse di mercato del Genoa anche in uscita, Taarabt guida la truppa dei partenti che saranno almeno otto senza contare i big.

I pezzi pregiati non mancano ma per loro si aspetterà l’offerta giusta per riempire le casse di Villa Rostan. Il Genoa attende gli sviluppi delle questioni Perin, dato oggi più vicino alla Juventus, Laxalt, su cui c’è il forte interessamento del Torino, e Izzo, corteggiato da Germania, Inghilterra e Lazio. Poi ci sono gli esuberi, la rosa è troppo ampia e così sono almeno in otto ad avere la valigia pronta.

Genoa: Taarabt e la truppa dei partenti

I nomi più altisonanti sono quelli di Taarabt e Veloso. Il primo è stato il trascinatore del Genoa nella prima parte di stagione, poi è tornato nell’ombra complici anche un paio di infortuni. Non gioca da tempo e sembra essere questo il segnale più chiaro di una sua partenza. Diverso il discorso per Miguel Veloso, il regista portoghese ha un ingaggio molto alto, la scelta è solo sua: se lo abbasserà potrà rimanere, altrimenti cercherà fortuna altrove. Sicuro partente è anche Rigoni, utile anche con Ballardini, ma dopo tante voci sembra proprio arrivato il momento di dire addio al Genoa.

Genoa: via anche Galabinov?

Si sta sondando il terreno anche per capire cosa fare di Galabinov. Il bulgaro ha retto il peso dell’attacco del Genoa per molto tempo non sfigurando, poi sono tornati Lapadula e Rossi e così ha avuto molto meno spazio. Con la conferma di Pandev tre posizioni in attacco sarebbero già assegnate, ma un colpo là davanti dovrebbe arrivare e così Galabinov sarebbe il sacrificato. I dirigenti dovranno poi cercare una soluzione per Rosi, Gentiletti, Migliore e Landre, qualcuno di loro ha mercato, altri no, per ora.
Questi saranno i sacrificati per fare spazio ai nuovi arrivi con tre colpi già piazzati: Criscito, Callegari e Romero.