Genoa: Criscito annuncia il ritorno, come cambia la difesa di Ballardini

0
734
Criscito al Genoa

Mimmo Criscito torna al Genoa, il giocatore oggi sui social ha ufficializzato la notizia e ora Ballardini ha molte soluzioni in difesa.

Il Genoa riabbraccia Mimmo Criscito, il giocatore su Instagram ha voluto esprimere tutta la sua soddisfazione per il rientro a casa con queste parole: “7 giugno 2003: esordivo con questa maglia a 16 anni.. una maglia che è sempre rimasta nel mio cuore, un club che mi ha dato la possibilità di diventare quello che ho sempre sognato.. un calciatore!! 7 anni fa avevo promesso che ci saremmo rivisti ed è arrivato questo giorno.. dopo la lunghissima e bellissima esperienza con lo Zenit che ringrazierò per tutta la vita per tutto quello che mi ha dato sono felice di tornare a casa…”

Genoa: Criscito ti cambia la difesa

Criscito torna a casa e avrà anche la fascia da capitano sul braccio. Sarà lui l’erede di Perin, sarà lui l’uomo simbolo di una squadra che ha come obiettivo quello di non lottare più per la zona retrocessione come è successo negli ultimi anni. Esperienza, fisico, piede mancino di tutto rispetto e molto altro, Ballardini potrà contare su di lui per il Grifone che verrà, e la difesa, già solida quest’anno è destinata ad un altro salto di qualità.

Il tecnico romagnolo con Criscito potrà disegnare un Genoa più fluido, il difensore può infatti giocare nella linea a quattro come laterale sinistro, ruolo a lui più congeniale, sia come centrale, come fatto nelle ultime apparizione nello Zenit di Mancini. Non solo ma Criscito è un’ottima acquisto anche per un’eventuale difesa a tre. Ballardini non ha ancora deciso come schierare il suo prossimo Genoa, possibile che parta con l’idea del 4-3-1-2, suo metodo tattico preferito, per provare anche il 4-3-2-1, senza tralasciare il 3-5-2 che quest’anno ha regalato grande solidità alla formazione rossoblù, ma pecca nella fase offensiva.