Genoa: Biraschi cresce e ora la Lazio si fa sotto

0
143
Davide Biraschi, difensore del Genoa
Davide Biraschi, difensore del Genoa

Davide Biraschi è una delle più belle sorprese del Genoa di quest’anno, la sua crescita è impressionante e la Lazio ci pensa…

Diciotto presenze da titolare, a singhiozzo nella prima parte da stagione, pedina inamovibile da febbraio in poi. Davide Biraschi ha conquistato la fiducia di Ballardini e di tutto il Genoa dopo aver passato l’annata scorsa ad imparare da chi conosceva la serie A meglio di lui. Ora è un giocatore affidabile, un difensore capace di interpretare più ruoli e di adattarsi sia alla linea a tre che a quella a quattro, anche per questo la Lazio ha puntato il mirino su di lui.

Genoa: Biraschi è ormai un punto fermo

Eppure c’è stato un momento che sembrava fuori dai giochi Davide Biraschi. Tra ottobre e dicembre aveva collezionato nove panchine in dieci gare entrando solamente per quattro minuti contro il Verona. Poteva essere il capolinea della sua avventura in rossoblù e invece il difensore ha lottato con le unghie e con i denti, si è allenato sempre al cento per cento aspettando il suo turno. Poi, il suo turno è arrivato e da quel momento, Genoa-Sassuolo del 6 gennaio, nessuno gli ha più tolto la maglia da titolare. Nel 2018 il Genoa ha puntato forte su Biraschi, Ballardini lo ha utilizzato in tutte le gare di campionato, dieci presenze, tutte con novanta minuti in campo in una difesa che si è scoperta ermetica come poche in Italia.

Le uniche assenze sono arrivate per infortunio, un piccolo problema agli adduttori che non gli ha fatto perdere il posto. E ora che la luce si è accesa su Biraschi il Genoa deve stare attento alle sirene del mercato che cantano soprattutto da Roma, sponda Lazio. Quasi un controsenso per un giocatore innamorato della Roma e di Totti. Per ora è solo un interessamento quello di Lotito, niente di più, ma attenzione perché il mercato è lungo e la Lazio deve cercare un sostituto di De Vrji già accasatosi all’Inter per la prossima stagione.